il Prugnoso
il migliore amico degli invertebrati
Un anno senza fiori
...

17 e 18 Aprile. Sabato visita del Grifo che mi ha fatto compagnia tutto il giorno letteralmente tempestandomi di una tal marea di battute che stamane ho dovuto prendere un miorilassante per la mascella tanti erano i crampi dal ridere.

Peccato solo non aver avuto la macchina fotografica dietro per immortalarlo in Capo Topo. Che show. Grazie Grifo, sei un grandissimo - a presto!



Nel pomeriggio (e tutto oggi) ore di duri rinvasi, in compagnia delle solite "Ile" che stanno popolando la serra in questi giorni... in cerca di compagni con cui riprodursi ;-) oggi ce n'erano tre che zampettavano qua e la', a tratti era incredibile vederle appollaiate sui vasi a guardarmi mentre rinvasavo. Inizialmente pensavo fosse un caso, ma no, stanno proprio la' a fissarmi.

Si facessero avanti e mi dessero na mano non sarebbe male... ad esempio ripulendo le sarracenie dai soliti bruchi che in questa stagione fanno gran festa...

Ad ogni modo, ile a parte, lo stato dei rinvasi: sono a posto circa 2100 celle di semina (di cui la meta' circa sta germinando tumultuosamente), piu' circa 1500 esemplari tra sarracenie e dionee (di varie dimensioni). Restano da rinvasare 200 vasi, tutti di taglia media o grande... il che si traduce in diversi mesi di lavoro, ma diciamo che ormai siamo a piu' di meta' lavoro.

Ora resta da vedere se le sarracenie rinvasate si riprenderanno. Le dionee sono fantastiche, ma le sarracenie no, stanno soffrendo... e a questo si riferisce il titolo... in effetti le sarracenie sono cosi' deboli e le radici cosi' bruciate dal terreno velenoso in cui hanno passato l'inverno che la fioritura le stava letteralmente uccidendo. Per la prima volta in trent'anni di coltivazione ho quindi fatto l'impensabile... ho atteso l'imbrunire, quando non mi vedeva nessuno, sono entrato di soppiatto in serra, mi sono armato di cesoia e ho reciso tutti i fiori e i boccioli. Ne ho riempita una carriolata e li ho portati nel "rusco" di Severino, in mezzo a resti di porri e cavolfiori...

Un anno senza fiori, quindi, e di gran sacrifici. Forse proprio per questo un anno di grandissime promesse.

fabio, 18 April 2010 alle 20:45  3 comments  reads 138770/114264
in Bestiario, Capo Topo.

..eheheheheheheheheheheheh!!...allora ti ho insegnato qualcosa pure io eh Fabione? Ieri ero da un contadino qui vicino, nel suo pollaio numerossisime galline, molti galli e qualche ... ehm..."dinosauro": erano CAPPONI!!! ;)) Ti abbraccio forte.

andrea  18 April 2010 alle 21:19

ma le "ile" ti danno una mano... ti fanno compagnia e si fanno sentire tutto il giorno... ;-)

Ilena  19 April 2010 alle 22:00

Viva le pc ma anche le ile, che reputo utilissime. Qui all'Elba c'è la Hyla sarda, specie endemica piccolissima, che mi aiuta e mi fa compagnia anche nell'orto. A loro ho dedicato un piccolo invaso. Guardate la foto: piante carnivore e raganelle: poesia e bellezza, bellezza e poesia... Il gracidio metallico delle ile non mi disturba. Anzi, quando passo in rassegna pc e piante da orto, scoprire la presenza di un'ila mi fa ricordare le parole di Gibran: "Perché è nella rugiada delle piccole cose che il cuore ritrova il suo mattino e si ristora". Un abbraccio anche a quella specie di batrace marrone che risponde al mitico nome di Grifo.

Bebe  4 May 2010 alle 16:43
Il tuo nome? (sara' mostrato insieme al tuo commento)
Controllo convalida
Per evitare commenti anonimi, spam e altro, se vuoi lasciare un commento anche se non sei registrato come utente dovrai inserire il codice di convalida qui sopra. In caso contrario il tuo commento non sara' accettato
Scrivi un commento

Search


Last Posts (51)
19/05: Il ballo delle debuttanti (1)
14/05: Figlie del disastro
30/04: CapoTopo 2.0
26/04: Torna il sereno
23/05: La risaia di sarracenie
18/04: Un anno senza fiori
08/03: Meno due settimane al sipario
22/02: Ventun febbraio duemiladieci
03/01: Ricomincio dall'ABC
23/08: Veleno
01/06: Pian'Oro
10/05: Maggio Mistico
26/04: Inchiodato
18/01: Un inverno lungo 58 mesi
14/01: Eppur si muove!
24/07: Ode a 121
14/07: Quattordici giorni
24/06: Novanta giorni
07/06: Pelle
05/06: the Journal v30/2007
28/05: Caramelline per le retine
23/05: EW10
05/05: 4 uomini per 4 pali
03/05: 3 Maggio
01/05: Ancora ospiti
30/04: Il rosso
20/04: Ragni
19/04: Fiori
14/04: Si dia inizio alla mattanza
11/04: Bombus fantomaticus
03/04: L'Armata Brancaleone
09/03: il Cerchio delle Streghe
02/03: Rinvasi...
17/02: Cena Carnivora a Mira
15/02: Plotilda
03/02: Una giornata grigia
29/06: Arriva l'iPhone!
06/05: L'ora delle cinciallegre
11/04: Leggende Metropolitane
19/11: Domenica 19 Novembre 2006
30/10: Zucca
22/08: Satana e' tra noi
21/06: Buone nuove dal deserto
24/04: La nostra Euroflora
18/04: Battaglia di Pasqua (2)
16/04: La Battaglia di Pasqua
03/04: Non esistono piu' le mezze stagioni
30/03: Evoluzione Plotilda
29/03: Aga, Daniela e il MAME
20/03: Il primo incontro
15/01: Vagito

Piante Carnivore
AIPCnet
ICPS

Altre piante
Cactacee e Succulente
Lithops
 

Il Prugnoso e' il diario del Prugnoso, personcina un tempo particolarmente tignosa (oggi meno?) dedita alla coltivazione di piante carnivore.

E' realizzato mediante Miss Plotilda, blog manager realizzato dal suindicato tignoso a inizio 2006.

<  13 July 2020  >
MonTueWedThuFriSatSun
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031
 
 
Plotilda Copyright 2006-2008 Fabio d'Alessi  -  Blogs     - 8495075 hits