Il Pigliamosche
(la Dionaea che vive in me...)
Il Pigliamosche 3.0
...e la leucophyllona...

A conclusione (conclusione?) di una estate straordinaria della quale riassumero' la storia piu' avanti, la piu' vigorosa che abbia mai vissuto, straripante per certi versi, quando mai e poi mai avrei potuto sperare in un miglior "anno zero" nella nuova collocazione, dove tutto e' andato oltre le piu' ottimistiche previsioni e speranze, a conclusione appunto di un successo coltivativo per molti versi inatteso per questo ancora di pił gratificante, nel mezzo dell'autunno piu' caldo e secco della storia del mondo, mi vedo "costretto" a concentrare le attenzioni, paradossalmente, su una sola pianta anzi, su un solo esemplare di Sarracenia leucophylla, la ormai famosissima "L87 MK", proveniente da Ian Salter.

Sono evidentemente forzato nella scelta di chi anteporre agli altri protagonisti della stagione perche' qui abbiamo a che fare con un colosso veramente fuori taglia, qualcosa che va oltre tutto cio' che personalmente avevo visto fino ad ora anche nelle collezioni che negli anni ho avuto la fortuna di visitare.

Ho visto svilupparsi nelle ultime settimane foglie con proporzioni mai riscontrate prima, le cui forme sforano nel vero e proprio gigantismo, quasi deformi, quasi incapaci di trattenere la forza che le spinge a crescere, quasi capaci di incutere timore alla loro vista: e' quel rapporto particolare tra la altezza e la larghezza dell'imboccatura a renderle cosi' mastodontiche, primitive, allucinanti.

Si sono succedute moltissime visite al suo cospetto, anche di coltivatori esperti: tutti sono rimasti attoniti e sbigottiti di fronte a tanta devastante forza e mirabile arroganza.

Personalmente, mi ripeto non avevo mai visto una Sarracenia cosi'. Ho la fortuna di viverla e godermela ogni giorno in questo raggiante autunno nel quale Lei e' la regina indiscussa, meraviglia della Natura selvaggia e rigogliosa che ringrazio per essermi venuta a trovare.

E' Lei il simbolo di questa estate straordinaria ed ancora di piu' di questo "Pigliamosche 3.0", che per la terza volta in venti anni trova luogo sicuro per crescere. Da qui, pero', non se ne andra' piu'.

Grazie a tutti i visitatori che hanno reso omaggio alla collezione, in questo "anno zero".

A presto, un ricco resoconto fotografico.

andrea, 25 October alle 13:27  0 comments  reads 1307/819
<  22 November 2017  >
MonTueWedThuFriSatSun
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930

Last Posts (30)
25/10: Il Pigliamosche 3.0
07/06: Le antocianine accese
29/04: Rosso d'aprile ed altre meraviglie.
22/04: In un Piccolo Paradiso
28/11: Tessere d'autunno
11/10: Dionea d'autunno, regina della stagione.
29/07: Vita estiva
08/06: Quando fiorivano (fioriscono) i tigli, arrivavano (arrivano) le dionee.
23/05: Maggio odoroso
28/04: Album di meta' primavera.
17/03: Heliamphora e Cephalotus al limitare dell'inverno.
01/03: La mia primavera
05/01: Dall'ultimo sole
12/11: L'ultimo autunno al Podere la Rosa
11/09: Selezione di Settembre
29/07: Quasi agosto
15/07: Sogni di mezza estate.
16/05: Da RexPlants!
18/04: Tre mesi dopo
01/01: Al compleanno di Furio.
08/12: Phylla.com
18/10: Nostri mostri!
22/09: Finito il Grande Meeting, sono pronto a cominciare!
01/09: Dal Meeting Europeo 2014 alla "New Age"
09/08: Nuova categoria sulla coltivazione delle piante carnivore.
23/07: Qualcosa da dire.
24/06: Cio' che conta.
05/06: Sarracenia "metallizzata"!
12/05: Una Dionaea di...23 anni fa!
27/04: E' gia' tempo di misure

Search

 
 
Plotilda Copyright 2006-2008 Fabio d'Alessi  -  Blogs     - 15497246 hits